CERTIFICAZIONE LOCALI STORICI AL VIA

21

Novembre, 2023

Comunicati | Focus

Al fine di valorizzare l’impegno delle imprese associate nel mantenere nel tempo la loro “storicità”, FIPE ha avviato un progetto pilota di certificazione dei c.d. “Locali Storici”, per permettere gratuitamente a 20 imprese aderenti al sistema FIPE -Confcommercio ed in possesso dei requisiti necessari, di certificarsi come “Locale Storico” secondo la norma UNI 11891:2022 con UNITER attraverso una apposita procedura digitale.

Le imprese associate che vorranno aderire al progetto pilota dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti minimi e non esaustivi:

– aver svolto la propria attività in maniera continuativa da almeno 70 anni, con impegno di proseguirla nel tempo;

– aver mantenuto, anche in parte, l’arredo originario;

– nei locali storici devono essere presenti arredi originali d’epoca, di notevole pregio architettonico che costituiscono un elemento di qualificazione della città;

– devono essere conservate finiture, proprie ed originarie, interne ed esterne (pavimenti, infissi, intonaci, vetrine, insegne, targhe, ecc.) e devono essere presenti strumenti ed attrezzature di particolare valore culturale e sin dall’ingresso, si deve percepire la storia dello stesso (fatto salvo il rispetto della normativa in tema di sicurezza del lavoro e igiene alimentare);

– Gli arredi, anche se non originali, possono essere integrati nel tempo con mobili e arredi che riprendono comunque lo stile originario, mantenendo l’identità e la coerenza storica del locale.

Le prime 20 imprese, in possesso dei requisiti di cui sopra, che intendono fare richiesta di accesso alla certificazione dovranno contattare la dott.ssa Claudia Berti (claudia.berti@fipe.it – 06/58392136) per ricevere copia della norma UNI 11891 e avviare la procedura. UNITER chiederà e verificherà la documentazione prevista e rilascerà il relativo certificato con validità triennale.

Le imprese che aderiranno al progetto pilota potranno, pertanto, accedere gratuitamente alla certificazione, restando in capo ad esse solamente il mantenimento annuale della certificazione per i due anni successivi al primo e l’importo per la verifica di rinnovo.

Una buona occasione per le imprese associate ma anche per chi, in possesso dei requisiti, è interessato a ricevere il riconoscimento e ad aderire all’Associazione.

Articoli correlati
SESSIONI ESAMI PROFESSIONALI

SESSIONI ESAMI PROFESSIONALI

Le prossime sessioni d'esame saranno: - WEDDING E DESTINATION WEDDING PLANNER 4 APRILE - INNOVATION MANAGER 22 APRILE Per qualsiasi informazione potete scrivere a info@uniter-italia.com

leggi tutto